palazzo fpmef
Nella seduta del 29.10.2020 sono state liquidate 3.728 pratiche.
La prossima seduta del C.d.A si terrà il giorno 9 Dicembre 2020.

Clicca qui per i documenti di riepilogo dei precedenti sedute del C.d.A.

Sei il visitatore n.:
689011

Primo piano




COMUNICAZIONE:  Dal 21.09.2020 sarà attivata, in via sperimentale, la casella mail info_fdp@fondoprevidenzafinanze.it per consentire agli iscritti di richiedere informazioni riguardanti le proprie pratiche. Sarà necessario indicare nell'oggetto della mail il cognome e nome e il codice fiscale dell'iscritto seguiti dall'indicazione del settore di competenza della pratica (Malattie, Handicap, Invalidità, Anticipazioni, TFR, Altro), diversamente non si potrà dare seguito alla richiesta. Resta comunque attiva la mail area.riservata@fondoprevidenzafinanze.it per qualsiasi problematica di natura tecnica inerente all'area riservata agli iscritti.

COMUNICAZIONE: E' stata abilitata la possibilità di effettuare un riesame per ogni pratica di malattia deliberata. Il riesame deve essere utilizzato esclusivamente nei casi debitamente motivati e documentati qualora si sia in disaccordo con la liquidazione effettuata. NON deve essere utilizzato nei casi di fatture non sovvenzionate per mancanza\carenza di documentazione: in tali casi le fatture vanno inserite in una nuova domanda utilizzando la sezione "Elenco fatture da ricongiungere". Si ricorda che l'utilizzo di una delle due modalità esclude l'utilizzo dell'altra, pertanto si raccomanda di porre attenzione nella scelta della modalità che più si adatta alla situazione specifica della pratica. Per inviare una richiesta di riesame relativa ad una pratica di malattia, occorre andare nella lista delle pratiche deliberate visualizzabile nella sezione Posizione e premere l'apposito pulsante "Riesame" per la pratica che si intende far riesaminare. Il pulsante sarà disponibile per trenta giorni dal momento in cui la pratica compare nell'elenco delle pratiche deliberate e viene pubblicata la ricevuta di pagamento.
 
ATTENZIONE:   Con l’entrata in vigore dell’art.1 comma 679 e 680 della legge n.160/2019 (legge
di  Bilancio 2020), si potranno portare in detrazione le spese mediche e sanitarie soltanto se il pagamento è stato effettuato con modalità tracciabili (ad eccezione delle spese per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici e per il pagamento delle prestazioni sanitarie rese nell’ambito di una struttura sanitaria pubblica o privata accreditata con il SSN). Poiché la Circolare del Fondo n.1/2020 fa espresso rinvio alla normativa fiscale (pag. 9 “...sono sovvenzionabili tutte le spese sanitarie ammesse in detrazione dalla normativa fiscale vigente e in regola con la stessa al momento della presentazione dell’istanza”), le fatture per spese sanitarie, emesse dopo il 1° gennaio 2020, a prescindere dall’importo, per essere sovvenzionate dal Fondo dovranno essere accompagnate anche dalle modalità di pagamento tracciabili (assegno, bancomat, carta di credito, bonifico).Pertanto le fatture saldate in contanti non potranno essere sovvenzionate.


Notizie

Notizie


CIRCOLARE ANNO 2020
:
  Circolare n. 1/2020

Sintesi dei criteri 2020 

FATTURE PER SPESE DENTISTICHE:  Le fatture per spese dentistiche emesse dal 01/01/2020 devono essere accompagnate da un documento firmato e timbrato da parte del professionista, prelevabile dal sito del Fondo, contenente il dettaglio della spesa, così come da nomenclatore, che dovrà poi essere inserito a sistema, a cura dell'iscritto, all'atto della compilazione della domanda e dell'inserimento della fattura (pag.9 circ.1/2020).

MODALITA' PRESENTAZIONE ISTANZE:  Molte istanze di sovvenzione pervengono con la documentazione allegata in modo caotico e ciò costringe il personale addetto alla ricezione a ricomporle con rischio di perdita di documentazione. Allo scopo di evitare rallentamenti nella liquidazione e spiacevoli perdite e/o deterioramenti della documentazione gli iscritti, in presenza di istanze contenenti documenti multipli, si devono attenere alle seguenti prescrizioni:- stampare il modello ricevuto via email in formato opuscolo;


- utilizzare per la spedizione buste formato A4 o formato A5;

- inserire nella busta la documentazione spillata (non fermagli) nell'angolo in alto a sinistra;
- i singoli fogli devono essere piegati solo una volta (dal formato A4 al formato A5);
- effettuare fotocopia della documentazione che viene inviata.

MODALITA’ DI PAGAMENTO:  
 Per tutte le fatture di importo pari o superiore al limite indicato nell'art. 49 del d.lgs. 21.11.2007, n. 231 e s.m.i. l'iscritto deve allegare alla documentazione attestante le relative modalità di pagamento. (Per le fatture emesse dal 01.07.2020 il limite è di euro 2.000,00).


ANTICIPAZIONE
:
  Per l’anno 2020 la quota annuale per l’anticipazione è fissata in € 550 per ogni anno di servizio maturato. L'anticipazione verrà erogata solo a fronte di spese già sostenute o da sostenere debitamente comprovate. La seconda anticipazione non verrà erogata per l'anno 2020. 

 RICEVUTE ACCREDITI:  Le ricevute degli accrediti relative alle pratiche deliberate  a partire dall'anno 2016  sono disponibili nella pagina  "Posizione" dell'Area Riservata. 

ACCREDITI BANCARI:
    A seguito della fusione di molti Istituti bancari, si invitano tutti gli iscritti a controllare presso il proprio Istituto l'esattezza delle coordinate bancarie (non dal cedolino dello stipendio)  e se necessario modificarle nella sezione "Anagrafica iscritto" presente nell' Area riservata, onde evitare ritardi nella lavorazione ed erogazione delle sovvenzioni.  Nel caso in cui l'IBAN indicato nella Richiesta inviata dall'iscritto non fosse corretto, l'importo sovvenzionato rientrerà al Fondo di previdenza e verrà, compatibilmente con i tempi di lavorazione, emesso un nuovo mandato di pagamento.  
  
info

Info utili


ACCESSO DOCUMENTI:
  Regolamento
 sulla disciplina del diritto di accesso ai documenti amministrativi.

DETRAIBILITA':  Sulla detraibilità delle spese sanitarie già sovvenzionate dal Fondo.

COMUNICAZIONE:  Si informa l'utenza che a seguito dell'emergenza covid-19 il servizio "accesso al pubblico" è sospeso fino a nuova comunicazione.

COMUNICAZIONE:  Si comunica che fino a nuova comunicazione il numero telefonico del servizio informazioni (065914429) è sospeso. Il numero del servizio di informazioni telefoniche è 3371001912.  Il servizio, nella settimana dal 23.11.2020 al 27.11.2020, sarà attivo nelle giornate di lunedi mercoledi e giovedi dalle ore 9:00 alla ore 11:30, martedi e venerdi dalle ore 8:30 alle ore 12:30 e dalle ore 14:30 alle ore 15:30.

-- Link utili -- Amministrazioni

INFORMAZIONI
:
  Le informazioni relative allo stato delle pratiche sono disponibili nella sezione "la mia posizione" all'interno dell'Area riservata.  Il servizio di informazioni telefoniche al numero 065914429, deve essere utilizzato solo per casi particolari che non trovano una risposta adeguata nella Circolare, nelle FAQ o all'interno dell'Area riservata. Le informazioni possono altresì essere richieste via fax al numero 065413684. La casella PEC del Fondo è destinata esclusivamente alle comunicazioni istituzionali e pertanto non può essere utilizzata dagli iscritti per inviare messaggi inerenti alle pratiche di liquidazione; a tal fine verranno utilizzati i canali ordinari come sopra individuati; qualsiasi comunicazione inviata impropriamente alla casella PEC non verrà presa in considerazione.

AREA RISERVATA:
Come fare per accedere all'Area riservata
- Collegarsi alla sezione Area riservata iscritti (per chi risulta iscritto al Fondo), cliccare su "Richiedi la password di accesso", inserire il codice fiscale, cliccare sul tasto continua e in automatico verrà recapitata la password sulla casella di posta elettronica indicata nell'ultima istanza presentata al Fondo.

- Per effettuare la prima iscrizione al Fondo di previdenza, consultare la FAQ n. 7 relativa alla sezione "Area riservata".

- Nel caso in cui la mail dell'iscritto al Fondo di previdenza non risulti corretta, consultare la FAQ n. 5 relativa alla sezione "Area riservata".

Per poter fruire dei servizi presenti nell'Area riservata agli Iscritti e alle Amministrazioni è necessario utilizzare browser di ultima generazione  (Edge, Chrome, Firefox, Opera, Safari, ecc.)  aggiornati all'ultima versione.





  • I pagamenti perverranno entro il 10/15 giorni dalla delibera.
  • La  quota dell'indennità di cessazione dal servizio per l'anno 2019 è di euro 1.482,00.
  • Il tasso di  interesse legale sulla prima anticipazione per l'anno 2020 è lo 0,05%.
ATTENZIONE
Si ricorda che sulle fatture mediche deve essere indicato anche il codice fiscale del paziente.
Non si accettano fatture sanitarie superiori ad euro 77,47 prive della prevista marca da bollo da euro 2.
convenzioni
Consulta l'area dove sono pubblicate le convenzioni in favore degli iscritti al fondo.
 
INFO ORARI

Gli uffici del Fondo sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00.