palazzo fpmef
Nella seduta del 27.03.2018 sono state liquidate 6.772 pratiche. 
La prossima seduta del Consiglio di Amministrazione si terrà il giorno 27 aprile 2018.
Clicca qui per i documenti di riepilogo delle precedenti sedute del C.d.A.

Sei il visitatore n.:
17430

Primo piano

 

ATTENZIONE:  Per problemi tecnici per alcune Richieste inviate telematicamente non è stato possibile aprire il file pdf arrivato via e-mail. Collegarsi alla propria posizione presente nell'Area riservata ed effettuare un altro invio della Richiesta cliccando sull'icona PDF. F  

ATTENZIONE:   Il CdA ha approvato la circolare n. 1/2018 contenente i criteri per l’erogazione delle prestazioni per l’anno 2018. Nella stessa seduta il CdA ha altresì approvato i Bandi per le Borse di studio (risultati 2016/2017 per iscrizione 2017/2018) e per i  Contributi scolastici per l’istruzione dei figli degli iscritti deceduti in attività di servizio (frequenza 2016/2017 per iscrizione 2017/2018). Si ricorda agli iscritti che intendono compilare la richiesta di sovvenzione "borsa di studio" relativa al bando approvato dal C.d.A. che gli allegati da utilizzare sono soltanto quelli disponibili in versione PDF (versione 1 del 15.02.2018) che dovranno essere scaricati dal link presente all'interno della richiesta, compilati, stampati e allegati alla richiesta stessa Qualsiasi tipo di allegato diverso da quelli sopra descritti non verrà preso in considerazione.

 ATTENZIONE:  Gli iscritti che ancora non hanno provveduto, dovranno caricare, per poter effettuare le richieste di sovvenzione, nella Area Riservata alla sezione Anagrafica, il proprio documento di identità. Ciò aggiunge ulteriori possibilità per semplificare le comunicazioni con il Fondo: caricando il documento, infatti, non si dovrà più inserire la fotocopia dello stesso nel plico che verrà inviato per richiedere sovvenzioni, borse di studio o anticipazioni. Per completare il caricamento del proprio documento di identità in corso di validità, occorre caricarne l'immagine scansionata fronte retro. La stessa può essere oggi caricata in tre modalità differenti: 1) PDF contenente il fronte e il retro, 2) immagine unica nei comuni formati contenente il fronte e il retro, 3) due immagini separate, una del fronte e una del retro.

ATTENZIONE:   Si ricorda che è possibile presentare istanza di riesame della richiesta di sovvenzione entro e non oltre trenta giorni dalla data di comunicazione di definizione del procedimento.

COMUNICAZIONE
:
  Le fatture dentistiche devono riportare nella descrizione il dettaglio della prestazione resa. Non possono essere sovvenzionate fatture recanti solo la dicitura acconto/saldo per cure odontoiatriche. Per le spese già sostenute in mancanza della descrizione della prestazione l’iscritto potrà allegare una dichiarazione del professionista da cui risulti il dettaglio delle prestazioni rese. Si avverte che le fatture dentistiche emesse dal 1.06.2017 dovranno necessariamente recare il dettaglio della prestazione resa.

 ANTICIPAZIONE:   Per l’anno 2018 la quota annuale per l’anticipazione è fissata in € 550 per ogni anno di servizio maturato mentre per la seconda anticipazione, qualora siano decorsi 10 anni dalla prima richiesta, di € 800,00 per ogni anno maturato dalla prima richiesta 

 
RICEVUTE ACCREDITI:   Le ricevute degli accrediti relative alle pratiche deliberate a partire dall'anno 2016 sono disponibili nella pagina "Posizione" dell'Area Riservata.
 






notizie

Notizie


CIRCOLARE ANNO 2018
:
   
Circolare n. 1/2018 


CRITERI ANNO 2018:  Il CdA nella seduta del 19/12/2017 ha approvato la circolare n. 1/2018 contente i criteri per l’erogazione delle prestazioni per l’anno 2018. Per il 2018 sono state confermate le percentuali di sovvenzione sulle spese sanitarie (70% e 90% se in tabella A) nonché gli importi per le sovvenzioni annuali per i familiari invalidi a carico dell’iscritto. Tra le novità si segnala la possibilità di ottenere una seconda anticipazione sull’indennità aggiuntiva di fine rapporto, qualora siano decorsi 10 anni dalla prima richiesta, di € 800,00 per ogni anno maturato dalla prima richiesta e l’obbligo di caricare a sistema sull’anagrafica una copia digitale di un documento d’identità dell’iscritto.

MODALITA’ PRESENTAZIONE ISTANZE DI SOVVENZIONE AL FONDO:

Molte istanze di sovvenzione pervengono con la documentazione allegata in modo caotico e ciò costringe il personale addetto alla ricezione a ricomporle con rischio di perdita di documentazione. Allo scopo di evitare rallentamenti nella liquidazione e spiacevoli perdite e/o deterioramenti di documentazione gli iscritti, in presenza di istanze contenenti molteplici fatture, dovranno attenersi alle seguenti prescrizioni:
- stampare il modello ricevuto via email in formato opuscolo;
- utilizzare per la spedizione buste formato A4 o formato A5;

- inserire nella busta la documentazione spillata (no fermagli) nell'angolo in alto a sinistra;
- i singoli fogli dovranno essere piegati solo una volta (dal formato A4 al formato A5);
- effettuare fotocopia della documentazione che viene inviata.

MODALITA’ DI PAGAMENTO:  
 Per tutte le fatture di importo pari o superiore al limite indicato nell'art. 49 del d.lgs. 21.11.2007, n. 231 e s.m.i. l'iscritto deve allegare alla documentazione attestante le relative modalità di pagamento. (Per le fatture emesse fino al 31.12.2015 il limite è di euro 1.000,00. Per le fatture emesse dal 01.01.2016 il limite è di euro 3.000,00).

 
info

Info utili


ACCESSO DOCUMENTI:
  Regolamento
 sulla disciplina del diritto di accesso ai documenti amministrativi.


DETRAIBILITA':  Sulla detraibilità delle spese sanitarie già sovvenzionate dal Fondo.

-- Link utili --

INFORMAZIONI
:
  Le informazioni relative allo stato delle pratiche sono disponibili nella sezione "la mia posizione" all'interno dell'Area riservata. Il servizio di informazioni telefoniche al numero 065914429, attivo il lunedi e il giovedi dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e il martedi e il mercoledi dalle ore 15:00 alle ore 17:00, esclusi i giorni di chiusura degli uffici del Fondo, deve essere utilizzato solo per casi particolari che non trovano una risposta adeguata nella Circolare, nelle FAQ o all'interno dell'Area riservata. Le informazioni possono altresì essere richieste via fax al numero 065413684. La casella PEC del Fondo è destinata esclusivamente alle comunicazioni istituzionali e pertanto non può essere utilizzata dagli iscritti per inviare messaggi inerenti alle pratiche di liquidazione; a tal fine verranno utilizzati i canali ordinari come sopra individuati; qualsiasi comunicazione inviata impropriamente alla casella PEC non verrà presa in considerazione.
  

AREA RISERVATA :  Per poter fruire dei servizi dell'Area riservata e’ necessario utilizzare solamente browser di ultima generazione (Internet Explorer 10 e superiori, Edge, Chrome, Firefox, Opera, Safari, etc..), per cui occorre verificare quale tipo di browser viene utilizzato dall’utente ed eventualmente procedere al suo aggiornamento. Occorre inoltre verificare se i firewall utilizzati impediscono l’accesso all’area riservata nel quale caso è necessario procedere ad aggiornare il firewall stesso per consentire l’accesso.

Come fare per accedere all'Area riservata
- Per accedere entrare nella sezione area riservata, cliccare su "Richiedi la password di accesso", inserire il codice fiscale, cliccare sul tasto continua e in automatico verrà recapitata la password sulla casella di posta elettronica indicata nell'ultima istanza presentata al Fondo.

- Per effettuare la prima iscrizione al Fondo di previdenza, consultare la FAQ n. 7 relativa alla sezione "Area riservata".

- Nel caso in cui la mail dell'iscritto al Fondo di previdenza non risulti corretta, consultare la FAQ n. 5 relativa alla sezione "Area riservata".




  • I pagamenti perverranno entro 10/15 giorni dalla delibera.
  • La quota dell'indennità di cessazione dal servizio per l'anno 2017 è di euro 1.757,00.
  • Il tasso di interesse sulla prima anticipazione per l'anno 2018 è lo 0,3%.
  • Il tasso di interesse sulla seconda anticipazione per l'anno 2018 è il 3%.
ATTENZIONE
Si ricorda che sulle fatture mediche deve essere indicato anche il codice fiscale del paziente.
Non si accettano fatture sanitarie superiori ad euro 77,47 prive della prevista marca da bollo da euro 2.
convenzioni
Consulta l'area dove sono pubblicate le convenzioni in favore degli iscritti al fondo.
 
INFO ORARI

Gli uffici del Fondo sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00.